La collezione di antiche varietà di castagni di Sonvico

Nell’ambito delle manifestazioni promosse dagli Amici del Torchio e dal Patriziato di Sonvico sul “Castagno: albero della vita” si terrà la conferenza ”Alla riscoperta delle antiche varietà di castagni”.

Marco Conedera, ing. Forestale, responsabile della sede di Cadenazzo dell’Istituto Federale di ricerca per la foresta, la neve ed il paesaggio illustrerà l’importanza della diversità genetica. L’ing.forestale Paolo Piattini, responsabile del progetto di conservazione e valorizzazione delle antiche varietà di castagni della Svizzera italiana per EcoControl SA, presenterà gli sviluppi della ricerca varietale e la collezione di castagni a Pian Pirétt. Francesco Bonavia, ing. forestale, Capo Azienda del Vivaio Forestale cantonale di Lattecaldo, affronterà il tema “Tecniche riproduttive e problemi fitosanitari”. Concluderà la serata l’arch. paesaggista Christian Bettosini, Caposezione perde pubblico della città di Lugano rispondendo alla domanda “Cosa potrebbe fare la città per valorizzare il suo patrimonio varietale?”

La serata si terrà giovedì 17 maggio alle ore 20.15 presso la sala multiuso di Sonvico. In autunno a Madonna d’Arla, nella selva di Pian Pirétt, verranno messe a dimora la antiche varietà di castagni coltivati a Sonvico.